Camminerai Camminerai - Home La Via di Arad Il Cammino del Nord - 2004 La Via Francigena - 2014 La Via dei Faggi - 2013 La Via Tolosana - 2013 Da Roma a Gerusalemme - 2012 La Via della Plata - 2011 La Via di Olaf - 2010 La Serenissima - 2009 Il Cammino - 2008 La Via Maestra - 2008 La Via di Sigerico - 2007 La via di Paolo e Giovanni - 2006 La via Francigena - 2005 La via Lattea - 2004
Radio 6 Teca

Siti Amici


























In evidenza

Il Cammino del Nord 2015

CammineRai - News

La radio sulla strada si fa racconto

Dal 7 aprile al 17 maggio, Radio Rai insieme alle radio appartenenti alla Comunità Italofona e all'EBU (European Broadcasting Union), si mettono in cammino sulla Via del Nord per raggiungere Santiago de Compostela.

30-03-2015 16:12

La radio sulla strada si fa racconto



Dal 7 aprile al 17 maggio, Radio Rai insieme alle radio appartenenti alla Comunità Italofona e all'EBU (European Broadcasting Union), si mettono in cammino sulla Via del Nord per raggiungere Santiago de Compostela




Scoprite il diario del giorno che abbiamo dedicato al Cammino del Nord  e che dal 7 aprile verrà arricchito quotidianamente con foto, testi, podcast delle puntate di Radio Rai e altro materiale audiovisivo.



Anche quest'anno il radio pellegrinaggio sarà raccontato dalle
voci dei protagonisti che saranno affiancati e condotti per tutta la durata del tragitto – oltre 800 chilometri – da Sergio Valzania, ideatore dei Cammini, vice direttore di Radio Rai e direttore delle Web Radio Rai. 

 


Ecco le sue parole prima di partire:

"Ancora una volta RadioRai si mette in cammino alla volta di Santiago di Compostela. Percorrerà un itinerario particolare, la Via del Nord, che inizia a Jrun, nei Paesi Baschi, e costeggia il Golfo di Biscaglia, raggiunge la Galizia e lì piega verso sud in direzione della Città del Santo, per un totale di 800 chilometri. Come ormai tradizione RadioRai, in collaborazione con EBU e con la Comunità Radiotelevisiva Italofona, ha riunito nel progetto giornalisti e conduttori di molte delle emittenti pubbliche europee. Si alterneranno a camminare estoni, croati, bulgari, rumeni, ungheresi, svedesi, svizzeri, spagnoli, serbi, francesi, tutti accomunati dal desiderio di vivere insieme un’esperienza e di raccontarla, ognuno a suo modo ai propri ascoltatori. Per sei settimane sarà in vita un insolito laboratorio di confronto e di scambio teso a rafforzare i rapporti fra le emittenti pubbliche radiofoniche europee e a consentire un confronto diretto fra modi e abitudini di trasmissione".

Rai.it

Siti Rai online: 847